Luigi partipilo

 

Art Director & Designer

 

Di seguito i miei servizi ed alcune delle esperienze più importanti della mia formazione.

 

FREEJUNGLE

Communication Brand

Freejungle è il brand di comunicazione che ho fondato, scoprilo qui.




servizi

Strategy

Art Direction

Creative Direction

Marketing Strategies

Social Media Marketing

Content Marketing

Community Management

Design

Branding

Graphic Design

Website  Design

Product Design

App Design




ESPERIENZE

formazione + life




Laurea magistrale in design innovation

 

Tongji University, Shanghai

Ho vissuto un anno a Shanghai dove ho conseguito una doppia Laurea Magistrale in Design & Innovation. Ho scelto la Cina perché credevo fermamente che era necessario conoscere la cultura orientale per completare la mia visione del design e del mondo.

 

Vivere un anno intero in quella che nel 2010 era una delle città più frenetiche al mondo mi ha permesso di capire a che velocità deve andare un business e quali sono le cose che contano per andare avanti. Shanghai è passata dall'essere definita la puttana d'oriente a la nuova New York dagli stessi expat che dall'America si sono trasferiti in Cina post 11 settembre.

In Cina non ho soltanto conseguito una seconda laurea, ho lavorato nel settore del branding e del design d'interni presso uno studio di progettazione che lavorava per marchi di lusso internazionali e per imprenditori cinesi. Ho aggiunto alle mie competenze la comprensione del tempo come valore fondamentale nel business, la qualità come elemento distintivo assoluto e la capacità di distinguersi a livello identitario come unico obiettivo perseguibile per sopravvivere in un sistema altamente competitivo.

Nello stesso tempo la Cina mi ha dato la capacità di pensare esattamente come quelli che oggi sono i buyer più importanti al mondo per le aziende italiane, insieme ai medio orientali. In questo modo il mio approccio al marketing ed alla comunicazione non è mai italiano ma internazionale.




Laurea Magistrale in Product & Service System

 

Politecnico di Milano

La laurea specialistica in Design del Sistema Prodotto è stata fondamentale sia dal punto di vista delle competenze che da un punto di vista culturale.

Sotto l'aspetto delle competenze mi ha preparato alla rivoluzione nel campo del marketing dovuta ai social network. I prodotti e i servizi non sono venduti attraverso i tradizionali metodi ma attraverso un sistema neuronale di reti e canali che comunicano tra di loro pur mantenendo una indipendenza ognuno dall'altro. Ho acquisito, dunque, le competenze e la forma mentis per adattarmi costantemente al nuovo che avanza e ad inglobarlo delle strategie di branding per le aziende che curo.

Dal punto di vista culturale invece, essendo un corso di laurea specialistica internazionale tenuto esclusivamente in inglese, in cui eravamo dieci italiani e 120 stranieri di tutto il mondo, mi ha aperto ai modi di pensare e progettare più disparati. Conosco quasi tutte le culture con le quali mi raffronto quotidianamente per i miei clienti non soltanto dal punto di vista meramente negoziale ma soprattutto progettuale.




Laurea Triennale in Design del Prodotto

 

Politecnico di Milano

La laurea in Design del Prodotto conseguita presso il Politecnico di Milano mi ha aperto alla cultura del progetto e all'etica del lavoro tipica della società Milanese.

La scuola italiana del design è l'unica al mondo ad unire in maniera efficace le discipline umanistiche con quelle scientifiche. Grazie a questo, ho sviluppato una capacità fondamentale del branding e della comunicazione: saper riconoscere un progetto o un prodotto vincente da uno che invece non avrà possibilità di affermarsi in maniera identitaria.

Ricerca costante dell'innovazione, capacità creativa e  praticità estrema sono le qualità che maggiormente mi hanno segnato. Uno dei miei mantra nel mio lavoro è creare per i miei clienti qualcosa che rasenti l'arte ma che segua fedelmente le leggi del business e del mercato.




Eccellenze in Digitale

 

Google & Unioncamere

Nel 2013 Google ha lanciato in Italia, in collaborazione con Unioncamere, il progetto Distretti sul Web, oggi Eccellenze in Digitale. L'obiettivo era quello di selezionare i migliori talenti in Italia nell'ambito della promozione online per supportare le aziende di 20 distretti nella promozione online.
È stato il primo caso al mondo di un progetto di questo tipo e io sono stato l'unico selezionato per la Puglia su più di 100 candidati. Da lì è iniziato un percorso straordinario di scoperta delle piccole realtà di eccellenza italiane che continua ancora oggi. Una delle cose che amo di più del mio lavoro è supportare piccole aziende straordinarie nella scalata dei mercati internazionali.
Prima di questo progetto, infatti, non vedevo l'ora di ripartire per l'estero e abbandonare la Puglia, da allora tutto è cambiato.
Ma oltre ad avermi radicato in Italia, questo progetto mi ha dato la conoscenza delle procedure e dei meccanismi di Google insieme ad una capacità di comprendere le dinamiche istituzionali  Italiane.
Nel mio lavoro, dunque, c'è sempre un equilibrio tra la spregiudicatezza delle idee e la sobrietà istituzionale, se necessario.




Surfing

 

Lo sport come disciplina

Pratico surf dal 2019 in Salento, nel tempo libero. Sognavo di farlo sin da piccolo, quando mi piantavo davanti allo schermo quando davano un film in cui qualcuno si lanciava all'interno di un tubo d'acqua.

Il surf è uno sport molto particolare, individuale nell'ottenimento dei risultati e collettivo nella condivisione degli stessi. Quando sei in mare sei solo contro le onde, la riuscita di quello che fai dipende solo da te, ma nello stesso tempo sei in un sistema di regole comportamentali molto ferree che devi rispettare per non danneggiare l'esperienza degli altri o, peggio, non mettere a repentaglio la tua vita e quella di altri surfisti. Trasportare questa consapevolezza nel lavoro mi ha permesso di avere una gestione del rapporto con i miei colleghi e con i clienti molto più comprensiva, veloce e chiara.

Surfare non dipende completamente da te, ma dagli agenti atmosferici, non sempre ci sono le onde. Questo attiva la capacità di sviluppare dei sistemi alternativi di crescita e controllo che ti mantengono focalizzati sull'obiettivo e nello stesso tempo sempre pronto ad agire quando il momento è opportuno. Da questo punto di vista il surf mi ha insegnato molto sul piano professionale. Ho cambiato il mio modo di vedere il timing nelle strategie di marketing, migliorando notevolmente l'efficacia grazie ad una migliore capacità di dirottare gli investimenti verso ciò che è effettivamente necessario.




Musica

 

Conservatorio di chitarra

Sin da piccolo volevo suonare la chitarra. Dalla scuola media sino all'università ho potuto realizzare questo sogno ad un livello professionistico, conseguendo il quinto anno di conservatorio ed incidendo un album con un gruppo rock di ispirazione Doorsiana che avevo fondato con tre coetamici  a 17 anni.

Gli studi universitari ed il lavoro mi hanno allontanato dal professionismo ma continuo a suonare con il mio gruppo e a vivere la musica quotidianamente.
Conoscere questa disciplina ed averla studiata per raggiungere alti livelli mi ha dato un livello di resilienza nel sacrificio ( mi esercitavo circa tre ore al giorno), costanza nell'applicazione delle regole e della tecnica e soprattutto la consapevolezza che la creatività è frutto di un esercizio costante e mai di una invenzione estemporanea.
Oltre a questo le mie competenze tecniche mi permettono di lavorare molto meglio nella costruzione dei contenuti digitali, soprattutto negli spot pubblicitari o nei video che realizzo per le aziende.




SEGUIMI

 

Approfondisci il mio profilo sui miei account social